Osteopatia

L’Osteopatia è un sistema consolidato di assistenza alla salute che si basa sul contatto manuale per la valutazione, la diagnosi ed il trattamento della persona.

È una terapia manuale incentrata sulla salute della persona piuttosto che sulla malattia, e si avvale di un approccio causale e non sintomatico (spesso infatti la causa del dolore trova la sua locazione lontano dalla zona dolorosa), ricercando le alterazioni funzionali del corpo che portano al manifestarsi di segni e sintomi che possono poi sfociare in dolori di vario genere.

Per approfondire visita il sito dell’Istituto Superiore di Osteopatia
https://www.isoi.it/osteopatia/cose-losteopatia/

Terapia manuale e miofasciale

La terapia neuromuscolare è una modalità avanzata di manipolazione che si occupa principalmente del dolore miofasciale e delle sindromi dolorose su base biomeccanica e riflessa. Vengono trattati efficacemente le disfunzioni strutturali ed i trigger points dolorosi presenti nel muscolo, nella fascia, nei tendini e nei legamenti e vengono stimolati all’allungamento i muscoli contratti; tal modo, i pazienti riacquistano il loro spettro di movimento, liberandosi dal dolore e da altre sensazioni spiacevoli come parestesie, bruciori e intorpidimenti.

Riabilitazione neuromotoria

La riabilitazione neuromotoria è quella branca della riabilitazione volta al recupero delle funzioni motorie e all’apprendimento di strategie adattative in soggetti colpiti da malattie neurologiche.

 

Riabilitazione viscerale

Il corpo è una sola unità, in cui convivono e si relazionano a stretto contatto il sistema muscolo-scheletrico, viscerale, cranio-sacrale, neuroendocrino ed emozionale. Proprio in base a questo, i visceri scambiano costantemente informazioni con tutti gli altri sistemi, per cui non possiamo isolare la funzionalità di un organo rispetto a quella della struttura (osso, tendine, legamento) a cui si lega e da cui è contenuto, rispetto a un vaso sanguigno che lo nutre e ossigena o un nervo che lo mantiene in attività e funzione costante.

La manipolazione viscerale favorisce l’omeostasi del paziente, ovvero il suo equilibrio interno che sottende alla salute.

Taping - Bendaggio funzionale

Il bendaggio funzionale è una tecnica che serve a contenere in maniera dinamica una certa zona, mediante l’utilizzo di speciali bendaggi di tipo adesivo, di diverso tipo, alcuni di tipo estensivo, altri di tipo intensivo. L’obiettivo è ridurre i tempi di guarigione della zona afflitta da una patologia di varia natura.

Riabilitazione viscerale

Il corpo è una sola unità, in cui convivono e si relazionano a stretto contatto il sistema muscolo-scheletrico, viscerale, cranio-sacrale, neuroendocrino ed emozionale. Proprio in base a questo, i visceri scambiano costantemente informazioni con tutti gli altri sistemi, per cui non possiamo isolare la funzionalità di un organo rispetto a quella della struttura (osso, tendine, legamento) a cui si lega e da cui è contenuto, rispetto a un vaso sanguigno che lo nutre e ossigena o un nervo che lo mantiene in attività e funzione costante.

La manipolazione viscerale favorisce l’omeostasi del paziente, ovvero il suo equilibrio interno che sottende alla salute.

Rieducazione propriocettiva

La rieducazione propriocettiva serve a ridare al soggetto la capacità di avvertire come le proprie articolazioni sono poste in statica e dinamica, comprendendo che il trauma ha reso instabile il sistema. Per raggiungere questo si utilizzano tecniche manuali di mobilizzazione passiva o assistita, e specifici esercizi attivi, molti dei quali vengono fatti eseguire anche con l’ausilio di strumenti come pedane oscillanti o superfici irregolari.

PNF - Facilitazione neuromuscolare propriocettiva

La tecnica PNF, nata per la neuro-riabilitazione, trova una vasta applicazione per la riabilitazione di pazienti con affezioni muscolo-scheletriche determinate da un alterato controllo neuromuscolare degli arti, del collo e del tronco. Questa terapia manuale è un trattamento volto a valutare il movimento e a trattare eventuali disfunzioni, aumentando la risposta del sistema neuromuscolare grazie alla stimolazione dei propriocettori. L’obiettivo è quello di migliorare o normalizzare un movimento articolare alterato.

Kinesi terapia globale

La kinesiterapia è indicata a seguito di un prolungato allettamento o immobilizzazione a causa di interventi chirurgici, traumi, patologie neurologiche, o in tutti i casi in cui il paziente abbia difficoltà a svolgere i normali movimenti e funzioni della vita quotidiana, per via di un problema articolare (ossa, tendini, legamenti), muscolare, o neurologico, sia riguardante il sistema nervoso centrale (SNC) che periferico.

Massaggio terapeutico - Massoterapia

  • Massoterapia connettivale
  • Massoterapia fasciale
  • Massoterapia decontratturante
  • Massoterapia defaticante

Privacy Policy / © 2020 Fisiolistic Srl Unipersonale P.IVA: 01205210451 / Sito realizzato da